Matteo Oliva
it

Matteo Oliva

Matteo Oliva: Wave of freedom, 2019 ITALIA

Dopo che l'Isarco, tre anni prima, aveva ancora una volta devastato parti della città, la città di Bressanone nel 1760 eresse un'arcata con la statua in pietra arenaria di Giovanni Nepomuceno, il santo di Praga che protegge dai pericoli dell'acqua, e di due angeli.
La statua fu originariamente montata sopra la scala che portava alla riva dell'Isarco ed era per lo più utilizzata dalle lavandaie. A quel tempo, le statue guardavano verso la Torre Bianca. Solo nel corso della regolamentazione del fiume, il monumento fu spostato a pochi metri dal centro nella sua posizione attuale voltato verso l'Isarco. Nell'ambito del Festival di Acqua e Luce, il ponte Aquila viene inondato dall'artista Matteo Oliva con luce blu che scorre all'interno della città. L'opera ha lo scopo di ricordare a chi osserva una parte della storia di Bressanone e, allo stesso tempo, di sottolineare la forza potente dell'acqua e l'importanza della regolamentazione del fiume Isarco.

2019-wlf-matteo-oliva-wave-of-freedom