Trascorrete una vacanza indimenticabile a Bressanone Alto Adige

Sophie Guyot: i-n-f-i-n-i-t-y? -

Sophie Guyot, Svizzera
i-n-f-i-n-i-t-y? -, 2020

Attaccati a lunghi pali di metallo, i punti luce blu formano una parola, seguita da un punto interrogativo. La parola sembra che stia fluttuando nell'aria e può essere letta solo da una certa prospettiva: se ci si sposta a destra o a sinistra, si vedono solo punti di luce blu.
Il punto interrogativo cristallizza l'interazione tra l'installazione e le persone presenti, sfidandole a testa alta, chiedendo loro di commentare la domanda posta: l'infinito è una dimensione della realtà? O è presente solo nella nostra testa?
Secondo il filosofo tedesco Nicolas de Cues, "il Centro è ovunque e il confine non è da nessuna parte". Per cercare di capire questo infinito, si deve cambiare il proprio punto di vista, cercare di pensare in modo diverso, guardare da prospettive diverse.
Vi aiuteremo!
Chiamate o inviate una e-mail.